Minori stranieri non accompagnati

Il progetto

Percorsi di semiautonomia a supporto dei giovani migranti soli.

Siamo partiti dal bisogno emerso nel territorio di Monza di accogliere un crescente numero di minori stranieri non accompagnati di età compresa fra i 16 e 18 anni. Il bisogno di un’accoglienza che meglio si adattasse ad un target anagrafico dai bisogni socio-educativi peculiari e specifici si è presentato durante diversi tavoli di lavoro con le Comunità Educative e i Servizi sociali; questo ha portato alla condivisione e al riconoscimento della necessità di costruire una realtà che sostenesse la spinta all’evoluzione e all’indipendenza, personale ed economica, di questi giovani ragazzi, e che assicurasse al tempo stesso un supporto e monitoraggio costante a diversi livelli: scolastico, formativo, legale/documentale, di avviamento al lavoro.

Gli appartamenti, pensati come Servizi per la Formazione all’Autonomia, sono destinati a minori stranieri non accompagnati fra i 16 e i 18 anni. I ragazzi imparano a gestire ed occuparsi di una casa e delle loro routine quotidiana, sono guidati dagli operatori del Consorzio nella definizione e attuazione del loro Progetto Educativo Individualizzato e monitorati da custodi sociali durante le ore notturne. Ad oggi gli appartamenti possono ospitare un massimo di 6 ragazzi.

Il Consorzio è l’ente gestore di due progetti SPRAR (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Protezione Internazionale) di seconda accoglienza, uno finanziato dal Ministero dell’interno l’atro dai Fondi Asilo Migrazione e Integrazione, in partnership con alcune comunità educative di Monza e Brianza e con il Comune di Monza. I posti SPRAR sono ad oggi 15, la maggior parte dedicata a minori fra i 14 e i 16 anni; 4 posti sono destinati a minori al di sotto dei 14 anni.

Il 18 settembre 2017 il Consorzio Comunità Brianza, insieme al CEM ha organizzato un convegno invitando l’onorevole Zampa, fautrice dell’omonima legge, L 47/2017, legge che ha apportato importanti modifiche ai modelli di accoglienza dei MSNA.

Consorzio Comunità Brianza e cooperativa Stripes, con il Coordinamento Comunità Educative Minori Monza Brianza, IPRS di Roma e ANCI, hanno organizzato un corso di formazione per operatori che lavorano con Minori Stranieri non Accompagnati.

Attualmente è in corso una ricercazione con gli operatori delle comunità educative del CEM, in collaborazione con l’università Bicocca.

Oltre all’accoglienza, si realizzano: percorsi di orientamento e inserimento lavorativo, corsi d’italiano L2, laboratori di storytelling, laboratori educativo-didattici, attività creative e ricreative, percorsi di alternanza scuola lavoro.

Seguici
sui social network

Iscriviti alla newsletter
per restare aggiornato