Massimo

Massimo

CHI: Massimo Galeandro, 20 anni Lentate sul Seveso

COSA: un giovane adolescente lascia la scuola e inizia una nuova vita grazie ad uno stage

DOVE: birrificio Railroad Brewing, Seregno

GRAZIE A: cooperativa IN-presa

Le sue attività riguardano la formazione professionale, l’inserimento lavorativo, l’orientamento, il sostegno scolastico e l’aggregazione per giovani in età di obbligo formativo.

In-Presa si pone come obiettivo di accompagnare i ragazzi a conoscere positivamente sé e il mondo perché possano affrontare con coraggio e certezza la vita.

LA STORIA DI MASSIMO

Io e la scuola siamo sempre state due cose completamente diverse… non mi è mai piaciuto andarci.

Perciò dopo 6 mesi di superiori a Cantù (indirizzo elettricista) ho deciso di lasciare la scuola.

Avevo 17 anni e volevo iniziare a lavorare.

Non sapevo nulla del mondo del lavoro così mi è venuta l’idea di andare allo sportello lavoro del mio paese: sono stati loro a inviarmi alla cooperativa In-Presa di Carate.

Tutto doveva iniziare con un corso per diventare elettricista ma, per caso, quell’anno il corso non partì e mi diedero l’opportunità di partecipare a uno stage in azienda.

Ho accettato e da lì è iniziato tutto.

Ho fatto il mio primo stage al Paradiso del Bimbo a Desio ma non c’era un granchè da fare e io avevo bisogno di più stimoli.

Poi sono arrivato a Seregno al Birrificio RailRoad: ho iniziato sempre attraverso uno stage, le cose andavano bene, mi piaceva molto e i capi erano soddisfatti… e così dopo circa 1 anno ho avuto un contratto!

Ora è quasi un anno che sono assunto.

In birrificio si comincia alle 8,30, io parto sempre un’ora prima da casa per essere sicuro di non tardare.

A volte arrivo anche mezz’ora prima in birrificio ma non mi importa.

Le giornate sono varie alcuni giorni imbottigliamo e confezioniamo in altri facciamo la cotta cioè in sostanza…facciamo la birra!

Sono aiutante birraio: macino il malto, sanitizzo le attrezzature e a fine giornata pulisco il laboratorio. La giornata di lavoro finisce alle 17. Vado a casa, mi rilasso un po’ ed esco con gli amici.

Alcuni lavorano altri studiano ancora. Si gli parlo del mio lavoro, son contenti ma più che altro amano berla, la birra che produco!

Nel birrificio c’è il laboratorio dove produciamo e lo spaccio in cui vendiamo la birra, un weekend al mese facciamo un evento con musica dal vivo.

Devo ringraziare In-Presa …perché è grazie a loro che è potuto iniziare tutto.

Beh in realtà… anche grazie a me!

 

PRIMA ERO un ragazzino

OGGI SONO un ragazzo più maturo grazie al lavoro

DOMANI SARÒ spero nel futuro di crescere in questo settore e diventare un birraio professionista


Link utili

https://www.in-presa.it/

Share:

Seguici
sui social network

Iscriviti alla newsletter
per restare aggiornato