Call for young ambassadors anti fake news

Call for young ambassadors anti fake news

Il progetto europeo Digitol intende realizzare un programma di formazione (Train of Trainers – TOT) rivolto a 10 giovani (i Giovani Ambasciatori) in ogni Paese coinvolto nel progetto (Italia, Grecia, Germania e Bulgaria) incentrato sul contrasto alle fake news e alla polarizzazione sociale.

Un’ occasione unica di confronto con un contesto internazionale, un percorso completamente gratuito che permetterà ai partecipanti di crescere come professionisti nel campo dell’alfabetizzazione mediatica e di apprendere metodi di facilitazione e di formazione da utilizzare in un ambiente professionale come ONG, associazioni o enti pubblici.

Dopo aver frequentato il percorso formativo, i Giovani Ambasciatori a partire da gennaio 2021, lavoreranno insieme ad un gruppo selezionato di adulti over 55, con i quali pianificheranno azioni per promuovere lo sviluppo delle competenze digitali necessarie per valutare la qualità delle fonti e delle informazioni e per partecipare attivamente come cittadini nelle comunità locali.

SCARICA IL BANDO COMPLETO, CLICCANDO QUI


Il programma Train of Trainers (TOT)

L’ innovativo programma di formazione “Train of Trainers” per i Giovani Ambasciatori si terrà dal 30 novembre al 4 dicembre 2020 a Monza e consisterà in una formazione in aula di 30 ore, oltre a webinar online e moduli di e-learning. Esperti internazionali sul tema, tra cui esperti del Consiglio d’Europa, saranno coinvolti come formatori.

Gli argomenti:

  • Mis-, dis-, mal-informazione, tra cui: il problema delle fake news, le teorie di cospirazione, ecc., e le strategie per identificarle, analizzarle, e combatterle.
  • Discorsi d’odio, tra cui: hate speech online, varie forme di razzismo e discriminazione (ad es. discriminazioni basate sul sesso e sull’età – sessismo e ageism, omofobia e transfobia, ecc.), cybercrime, ecc.
  • Narrative, tra cui: costruzione di narrazioni nel discorso pubblico su temi socio-economici e politici; sfiducia nei confronti dei media tradizionali; ruolo dei social media nell’amplificare le narrazioni e l’impatto sulla democrazia; ecc.
  • Intergenerazionalità: come progettare e realizzare attività con gli anziani; identificare ambiti comuni in cui Giovani Ambasciatori e adulti più anziani possano lavorare insieme (ad es. disoccupazione, tutela dell’ambiente); ecc.
  • Facilitazione e formazione: competenze importanti che i giovani ambasciatori acquisiranno sono anche i fondamenti della facilitazione e della formazione.
  • Competenze digitali per l’inclusione e la cittadinanza attiva.

Tutti i Giovani Ambasciatori italiani selezionati parteciperanno a un workshop internazionale insieme agli altri Giovani Ambasciatori europei provenienti da Germania, Grecia e Bulgaria, che si terrà a Monza nel gennaio 2021, per pianificare le prossime fasi del progetto.

3 Giovani Ambasciatori per ogni paese, selezionati dopo il TOT, parteciperanno a un’Accademia Internazionale in Germania nel giugno 2021.


I requisiti per candidarsi

  • Avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni
  • Buona conoscenza dell’inglese
  • Buona conoscenza dei social network e delle principali app di comunicazione mobile
  • Interesse e/o comprensione dei media, dell’attualità e del giornalismo
  • Interesse per la questione della mis-, dis-, e mal-informazione online
  • Esperienza e interesse nel lavoro di gruppo e nell’apprendimento permanente
  • Esperienza e competenze nella comunicazione e nell’informazione online
  • Motivazione e disponibilità a lavorare nella seconda fase del progetto con gli adulti più anziani
  • Disponibilità a lavorare in ambienti interculturali

Per candidarti compila il form CLICCANDO QUI  entro il 30 ottobre.

I candidati pre-selezionati saranno chiamati per un colloquio tramite videoconferenza nel periodo 31 ottobre-14 novembre.

Per qualsiasi domanda potete scrivere a: rachele.meda@comunitabrianza.it

*DIGITOL è un progetto europeo finanziato dal programma Erasmus+ che mira a contrastare i discorsi d’odio, la stigmatizzazione e qualsiasi forma di discriminazione all’interno dell’UE, rafforzando le competenze digitali e il pensiero critico degli adulti più anziani, esposti alle fake news.

Il progetto è coordinato da Consorzio Comunità Brianza e ha come partner organizzazioni da Belgio, Bulgaria, Estonia, Germania e Grecia.

Seguendo un approccio intergenerazionale, Digitol promuove l’apprendimento reciproco, la coesione sociale e la cittadinanza attiva, contribuendo così a difendere i valori comuni europei di solidarietà e diversità.

Seguici
sui social network

Iscriviti alla newsletter
per restare aggiornato