Villa Longoni apre per la prima volta al pubblico!

Villa Longoni apre per la prima volta al pubblico!

VILLA LONGONI A DESIO APRE PER LA PRIMA VOLTA AL PUBBLICO

Villa Longoni è la storica residenza novecentesca costruita dalla famiglia Longoni accanto all’omonimo calzificio fondato nel 1921 dal Comm. Giuseppe Longoni. La villa si trova in via Achille Grandi 41 a Desio e per decenni è stata abitazione della famiglia di Giuseppe e successivamente del figlio Severino e custodisce un importante archivio storico ricco di documenti e materiale fotografico legato all’impresa dei Longoni, il calzificio ELGI e anche alla vita privata dei proprietari.

Oggi Consorzio Comunità Brianza, grazie al comodato d’uso gratuito ricevuto dai Missionari Saveriani, ultimi proprietari del Bene e in collaborazione con il Comune di Desio, apre la villa alla cittadinanza e la pone al centro di un progetto sociale che intende avvicinare giovani e mondo produttivo del territorio.

Sarà in occasione della XVIII edizione di Ville Aperte che la Villa aprirà per la prima volta al pubblico.

Visitando la Villa sarà possibile fare un viaggio attraverso la storia produttiva del “Calzificio Elgi” e scoprire le vicende dei componenti della famiglia Longoni che hanno abitato la residenza. Sarà allestita una mostra permanente dal titolo Casa e bottega con fotografie d’epoca della famiglia e documenti storici legati al calzificio. La mostra è stata curata dal Consorzio Comunità Brianza con la supervisione storica e la curatela di Massimo Brioschi.

Sarà allestita una mostra temporanea in collaborazione con ISAL, Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda e il Prof. Ferdinando Zanzottera, docente di Storia dell’Architettura al Politecnico di Milano dal titolo Vacanze italiane con una sezione dedicata alla famiglia Longoni, per raccontare I costumi della nazione nell’interpretare la villeggiatura e le vacanze nel Novecento.

PER PRENOTARE LA TUA VISITA CLICCA QUI


LA CALL LE MEMORIE DI ELGI PER RICOSTRUIRE LA NOSTRA STORIA

Il Consorzio Comunità Brianza lancia inoltre un invito a tutta la comunità di Desio con la call “Le memorie di Elgi” per recuperare e raccogliere testimonianze, materiale fotografico e documentario da tutti i cittadini desiani e brianzoli che hanno lavorato al calzificio o che hanno conosciuto da vicino i protagonisti della storia della città e del suo sviluppo industriale. L’obiettivo è completare e arricchire attraverso le memorie dei singoli, un pezzo importante di storia produttiva locale.

Per raccontare la propria testimonianza e/o condividere fotografie o documenti è possibile contattare il 348-4652603 oppure scrivere una mail a info@villalongoni.it  o ancora portare il materiale in occasione delle aperture previste per Ville Aperte, il 26 settembre e il 4 ottobre.

Seguici
sui social network

Iscriviti alla newsletter
per restare aggiornato