AIR: Abitazioni In Rete

Un nuovo abitare sociale

Rispondiamo al disagio abitativo secondo un approccio multidimensionale

“AIR: Abit-Azioni In Rete” è promosso dal Consorzio Comunità Brianza in qualità di capofila e dalle cooperative partner META, Sociosfera, POP, TreEffe, e finanziato con il contributo diFondazione Cariplo. Il progetto offre a soggetti giovani e adulti, in differenti condizioni di vulnerabilità, nuove opportunità abitative in Brianza e nell’immediata cintura milanese e affiancate da percorsi di sostegno alla residenzialità e di accompagnamento verso l’autonomia, grazie a processi di apprendimento e avvicinamento al lavoro e di integrazione sociale.

Il progetto AIR si inserisce nell’esperienza del Sistema Rete per l’Abitare Sociale in Brianza a cui partecipano anche le cooperative Natur&Onlus e Novo Millennio, il quale ha prodotto buone prassi nella risposta al disagio abitativo secondo un approccio multidimensionale, in cui viene data centralità ad un
“abitare” in senso ampio, che favorisca la riacquisizione dell’autonomia dei beneficiari.

Il progetto

Obiettivi

Il progetto “AIR” prevede l’attivazione di una nuova rete di opportunità abitative composta da: 1 appartamento a Bollate (MI), 2 a Lentate (MB – Ambito di Seregno), 3 a Lissone (MB – Ambito di Carate Brianza), 1 a Cinisello Balsamo (MI) e la loro riqualificazione.
Gli appartamenti possono ospitare 29 beneficiari in condizioni di fragilità (disagio adulto, giovani neo-maggiorenni, giovani in prosieguo amministrativo) con i quali verrà definito e attivato un Progetto Individualizzato, garantito dalle figure professionali di un’equipe multiprofessionale.

Il progetto individualizzato

Coerentemente con il singolo PROGETTO INDIVIDUALIZZATO, l’accompagnamento dei beneficiari prevede:

  • un percorso di avvicinamento al lavoro per il raggiungimento di una autonomia economica, grazie a un bilancio di competenze, ricerca attiva del lavoro ed inserimento lavorativo;
  • lo sviluppo di reti sociali per una migliore integrazione nel contesto abitativo e nella comunità locale;
  • la realizzazione di percorsi educativi per l’autonomia e l’acquisizione di competenze legate a: educazione finanziaria, utilizzo corretto delle risorse, sostenibilità ambientale, relazioni di buon vicinato e gestione positiva dei conflitti.

L'equipe multidisciplinare

Il tratto innovativo del progetto AIR è la partecipazione dell’equipe multidisciplinare composta da:

  • case manager
  • educatore per casi con disagi specifici 
  • antropologo per gruppi di sostegno
  • mediatore di comunità per la gestione dei conflitti
  • educatore finanziario

La rete di strutture

La disponibilità di una rete di strutture sul territorio permette inoltre di operare trasferimenti e cambiamenti di domicilio, qualora maggiormente funzionali al raggiungimento degli obiettivi del Progetto Individualizzato. Si rende anche possibile la coabitazione nella stessa struttura di target diversi sia in termini intergenerazionali che interculturali, sia per differenti caratteristiche personali, al fine di realizzare positivi scambi reciproci di esperienza e competenza.

Le richieste di ammissione possono avvenire direttamente da parte del potenziale utente o attraverso i Servizi Sociali territoriali, i consultori familiari ed altri enti/organizzazioni e associazioni presenti sul territorio. Con l’ente inviante viene predisposta una convenzione indicante i servizi erogati e i relativi costi.

CONTATTI
DOWNLOAD

Seguici
sui social network

Iscriviti alla newsletter
per restare aggiornato